Cefapack

Le linee guida per l’imballaggio perfetto | Cefapack

Le linee guida per l’imballaggio perfetto

Al giorno d’oggi, un numero incalcolabile di persone acquista merce da internet e, tra l’altro, sono sempre in aumento anche coloro che vendono i loro prodotti direttamente da casa. Aziende di ogni settore spediscono merci quotidianamente, che si tratti di abiti, materie prime o qualsiasi altro articolo da vendere o destinare ad un nuovo proprietario. Proprio per queste ragioni, soprattutto all’inizio, è utile avere a portata di mano delle valide linee guida per l’imballaggio.

Indipendentemente dalle sue dimensioni, un pacco dovrà essere spedito in maniera tale da garantire l’integrità del prodotto. A tal proposito, continuando a leggere potrete trovare informazioni interessanti e consigli da tenere sempre a mente.

I primi passi: la scelta dell’imballaggio

Il primo passo fondamentale, nell’ambito della creazione dell’imballaggio perfetto, è dato dalla scelta effettiva dell’imballaggio da utilizzare. La scelta andrà effettuata tenendo conto delle caratteristiche dell’oggetto – o degli oggetti – da spedire: è necessario spedire articoli fragili oppure merce robusta?

In questa fase i materiali andranno scelti in base all’entità e alla grandezza del prodotto da imballare. Bisognerà considerare il fatto che un oggetto delicato richiederà maggiori precauzioni, ovvero un imballaggio composto da materiale particolarmente resistente e in grado di attutire bene i colpi. In ogni eventualità sarà opportuno selezionare materiali di qualità.

Tra queste linee guida per l’imballaggio non possiamo fare a meno di inserire la possibilità di selezionare dei validi imballaggi in legno, come casse, gabbie, vassoi e bancali. Questi rappresentano la soluzione ideale per proteggere al meglio la merce durante il trasporto di numerosi prodotti. Pertanto, sono la scelta migliore per le aziende.

Infine, non bisogna dimenticare che per i prodotti di grandi dimensioni si dovrà tener conto della necessità di garantire una piena copertura degli articoli da spedire. Perciò, è sempre importante avvalersi di una quantità di materiali notevole e spesso anche superiore a quella che pare necessaria al primo impatto.

Linee guida per l’imballaggio: la stabilizzazione degli articoli

Il passo successivo alla scelta dei materiali prevede una corretta ed efficace stabilizzazione degli articoli. Un simile passaggio si rende essenziale per evitare che i prodotti, una volta inseriti nei contenitori o in buste apposite, possano urtare tra loro e andare in frantumi. Proprio per questo motivo, sempre parlando di linee guida per l’imballaggio, consigliamo di usare prodotti come la schiuma o i caratteristici cuscinetti d’aria, il pluriball o la carta da pacchi. Soluzioni simili permettono di separare la merce più fragile da quella meno fragile, così da scongiurare qualsiasi eventuale danno superficiale.

Le linee guida per l’imballaggio perfetto | Cefapack

La chiusura dell’imballaggio

Infine, l’ultimo passaggio che possiamo inserire nelle nostre linee guida per l’imballaggio consiste nel chiudere bene i singoli pacchi o gli interi bancali. Si tratta di una fase delicata, che prevede l’utilizzo di elementi fondamentali. Per i pacchi più piccoli troviamo il semplice nastro adesivo. Per quelli più grandi o per i colli di merce, invece, si devono usare materiali più idonei, come il film estensibile. In alcuni casi saranno utilissime anche le regge da imballo.

Munirsi di tutti gli strumenti adatti è l’azione alla base delle linee guida per l’imballaggio. Perciò, prestate attenzione a quello che acquistate e assicuratevi sempre di munirvi di prodotti di alta qualità. Non esitate a valutare i nostri materiali per l’imballaggio: resistenti, affidabili e studiati per soddisfare le più svariate esigenze.

 


Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.